Privacy Policy

Matrimonio


Freccia Blu

Secondo la legge cubana è l’unione volontaria fra un uomo ed una donna aventi capacità
legale, con la finalità di condurre la vita in comune.

Il regime economico matrimoniale è quello della comunione dei beni.

Matrimonio a Cuba:   <Link

Il cittadino italiano interessato a contrarre matrimonio a Cuba, dovrà presentare il Certificato di nascita e secondo i casi: se celibe o nubile certificato di stato libero, se divorziato la sentenza di divorzio passata in giudicato, se vedovo certificato di matrimonio e certificato di morte del coniuge. Questi documenti hanno sei mesi di validità dalla data di emissione e devono essere legalizzati cioè con firma autenticata.
Tutti i documenti devono essere presentati tradotti in lingua spagnola e legalizzati dal Consolato di Cuba in Italia.

Matrimonio per procura:

In questo caso oltre alla documentazione precedentemente elencata, la parte italiana dovrà inviare a Cuba la procura per contrarre matrimonio stipulata davanti al competente Console di Cuba in Italia.
Affinché la parte italiana possa concedere la procura, dovrà disporre dei dati personali della parte cubana e della persona a favore della quale viene concessa, che sarà quella che lo rappresenterà nell’atto matrimoniale. Questa persona potrà essere di qualsiasi sesso sia parente che amico.

Atto di formalizzazione del matrimonio:

Il matrimonio verrà celebrato davanti ad un notaio pubblico della Consultorìa Jurìdica Internacional.
L’atto di formalizzazione del matrimonio viene effettuato, in relazione al loro interesse, il giorno fissato dalle parti, non appena verrà concessa l’autorizzazione del Ministero di Giustizia della Repubblica di Cuba.
I contraenti dovranno essere presenti e accompagnati da due testimoni maggiorenni che non dovranno avere alcun vincolo di parentela con i contraenti.
Ai contraenti verranno consegnati due certificati di matrimonio di cui, uno debitamente legalizzato dal Ministero degli Affari Esteri della Repubblica di Cuba affinché sortisca effetti giuridici in Italia e l’altro per il territorio nazionale cubano.
Nella cancelleria consolare italiana a Cuba i coniugi potranno firmare congiuntamente le convenzioni matrimoniali per la separazione dei beni.
I cittadini Italiani sono obbligati a comunicare al Consolato d’Italia a Cuba le modifiche relative allo Stato Civile, attraverso la presentazione del Certificato di matrimonio originale legalizzato dal Ministero degli Affari Esteri della Repubblica di Cuba, al fine di procedere alla trascrizione dell’atto di matrimonio nei registri di Stato Civile italiano

Matrimonio in Italia:   <Link

Il cittadino cubano interessato a contrarre matrimonio in Italia dovrà presentare all’Ufficiale di Stato Civile una dichiarazione del Consolato di Cuba in Italia dalla quale risulti che per la legge cubana nulla osta alla contrazione del matrimonio.
Per ottenere il Nulla Osta il cittadino cubano dovrà presentare al Consolato di Cuba in Italia i seguenti documenti: certificato di nascita, fè de solterìa o sentenza di divorzio, capacidad legal para matrimonio (se non in possesso da richiedere al Consolato cubano), certificato di stato libero del cittadino italiano legalizzato in Prefettura. Questi documenti hanno validità sei mesi dalla data di emissione.

Per la trascrizione nel Registro di Stato Civile di Cuba del matrimonio celebrato in Italia, gli interessati dovranno presentarsi presso il Consolato di Cuba in Italia con il certificato di matrimonio italiano debitamente tradotto in lingua spagnola e legalizzato dalla Prefettura e i certificati di nascita di entrambi i coniugi.
Le Autorità Consolari cubane in Italia, in virtù delle loro funzioni notarili possono autorizzare la formalizzazione di matrimoni.

This blog is monetized using Are-PayPal WP Plugin