Privacy Policy

Hotel Bayamo


Freccia Blu

Bayamo, piccola e pittoresca città di “calles” strette e case coloniali che denotano un passato ed un presente artistico in grado di collocarla tra le città cubane più ricche di cultura.
Ogni ottobre si tiene la “Fiesta della Cubania” che abbraccia vari settori della cultura: musica, letteratura, artigianato, pittura. Un fatto singolare è che la città possiede ancora carri trainati da cavalli chiamati “coches” usati come taxi oltre che per giri
turistici.
Questa città, la seconda fondata dagli spagnoli nel 1512, vide contrabbando e pirateria a seguito anche del rapido sviluppo commerciale che ottenne nel settore dellaproduzione di miele, cacao, caffè, zucchero di canna, pelli, ancor oggi sostentamento della Provincia.
Bayamo è anche città storica che si fregia del titolo di Monumento Nazionale per l’atto eroico compiuto dai propri cittadini quando preferirono incendiarla piuttosto che consegnarla ai colonizzatori spagnoli. Si trovano siti ed edificazioni legati
alle prime gesta indipendentistiche della nazione cubana: la “Piazza dell’Inno”,
dove per la prima volta si levarono le note e le parole dell’attuale inno nazionale, la Cattedrale di Bayamo con la Cappella de Dolores del 1740 la cui “pala d’altare” in stile barocco è oggi una delle più belle del Paese, la casa natale di Carlos Manuel de Cespedes con reperti e tesori dell’epoca coloniale e la “Casa della Nazionalità Cubana” di grande valore documentale, per i ricercatori e gli amanti della storia, con un importante archivio generale dall’epoca coloniale ai giorni nostri. Nel Giardino Botanico di Cupaynicu, nella zona conosciuta come “Los Maneyes”, convivono 256 specie: alberi da frutto, da legna, piante medicinali, palme, vari tipi di cactus, alberi di Habitat acquatico.

Hotel Royalton - 2
Hotel Sierra Maestra - 3

This blog is monetized using Are-PayPal WP Plugin